21972
post-template-default,single,single-post,postid-21972,single-format-standard,stockholm-core-1.0.0,select-theme-ver-5.0,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Marketing outsourcing: come gestirlo al meglio

Le figure professionali necessarie alla crescita di un’azienda sono tante e differenti. Oggi parliamo del marketing outsourcing, come gestirlo al meglio.

Quando si parla di marketing o di comunicazione, sono di recente emersi nuovi strumenti e canali di cui non si può più fare a meno. Non parliamo di “mode” o tendenze, ma di nuovi mezzi per esplorare il proprio mercato di riferimento, che come ben sappiamo, è sempre in costante evoluzione. Per qualsiasi azienda, piccola, media o grande che sia, stare al passo con i cambiamenti del mercato corrisponde alla propria evoluzione. Non tutte le piccole e medie imprese possono permettersi di creare risorse internamente da dedicare allo sviluppo di ogni singola attività. Come fare, quindi, ad essere sempre al passo con le richieste del proprio mercato? Diventa necessario delegare tutte o alcune attività che, per mancanza di tempo o competenze, non si riesce a gestire internamente.

 

Vi abbiamo parlato del marketing outsourcing in QUESTO articolo, in cui abbiamo spiegato cos’è e come funziona, ma vediamo alcuni esempi di marketing outsourcing che applichiamo con i nostri clienti.

Realizziamo liste di possibili potenziali clienti, lo facciamo indagando nuove aree o categorie. La creazione del database avviene dopo aver fatto una prima fase di analisi e ricerca, interna all’azienda ed esterna. Studiamo prodotto e servizi dell’azienda cliente, ne individuiamo i punti di forza e studiamo il suo mercato di riferimento. Ci assicuriamo che tutti i contatti del database siano corretti e coerenti, facciamo in modo che ogni singolo potenziale contatto, sia realmente interessato ai prodotti/servizi che, in un secondo momento, gli andremo a proporre.

 

Le nostre attività non si limitano al semplice contatto, noi creiamo una relazione tra l’azienda cliente e il suo mercato di riferimento. Creiamo una relazione che viene costantemente alimentata, osservata, analizzata e studiata, affinché possa convertirsi in esperienza.

 

Il Marketing outsourcing, come abbiamo già visto, consiste nel delegare esternamente le attività di marketing e comunicazione che non si riescono a gestire internamente per alleggerire la struttura interna. Questo accade a diversi livelli e in diverse modalità. Abbiamo appena fatto l’esempio della creazione di database realizzate in maniera efficace, e della loro relativa gestione. Ci sono situazioni in cui il marketing outsourcing si occupa di gestire, esternamente, l’intera area commerciale.

marketing outsourcing, come gestirlo al meglio

Per avere maggiori informazioni su come funziona il marketing outsourcing, scrivi a contatti@sifraconsulting.it